SI E' BLOCCATA LA SERRATURA ECCO COSA FARE

 

 

Quando si blocca la serratura non è mai un buon momento per noi.

 

La fretta di uscire da casa per impegni urgenti, per appuntamenti, o per puro divertimento, la voglia di rientrare in casa, anche solo per rilassarti, dopo una giornata piena, sono momenti che vorresti vivere proprio quando lo desideri, ma quando tutti i tuoi programmi saltano, perchè la serratura è bloccata tutto questo ti fa fremere e innervosire.

 

Sicuramente non bisogna né perdere la calma né perdersi d'animo.

 

Capiamo invece il motivo del blocco.

 

Evitiamo nervosismi che portano ad agire nel modo sbagliato, come ad esempio non è un bene ruotare o spingere e tirare insistentemente la manopola o la chiave già inserita all'interno della serratura.

 

Di rimedi fai da te ce ne sono svariati, e se proprio proprio non ce la facciamo ecco chi contattare:

 

PRONTO INTERVENTO 24h su 24h

(sicuramente la soluzione ideale)

 

 

 

 

PERCHE' SI BLOCCA LA SERRATURA

 

Possiamo optare anche per soluzioni in cui potremmo riuscire a provare e ad intervenire noi, ricordiamoci però di non insistere se non riusciamo a risolvere la situazione, perchè si rischierebbe di peggiorarla.

Vediamo i motivi per cui si può bloccare una serratura.

 

 

 

 

 

Usura:

La serratura è un oggetto che ha una lunga durata perchè è resistente e solida, ma l'umidità esterna o altri fattori atmosferici, il passare del tempo,il continuo uso quotidiano ripetuto più volte e più volte nell'arco della giornata, possono usurarla nella sua meccanica .

Può succedere che sempre per usura, anche la chiave resti bloccata dentro la serratura, e anche in questo caso si può pensare ad un guasto del meccanismo interno, infatti la chiave ruota bene a differenza delle lamelle che non permettono così l'apertura.

 

Ruggine e Sporcizia:

La serratura richiede anche un minimo di manutenzione , ma capita di non considerare quasi mai tale aspetto, perchè concretamente non vediamo il suo deteriorarsi, e quindi non la consideriamo una necessità , fino a quando non si blocca.

La poca manutenzione, aumenta il rischio di blocco della serratura, infatti senza un minimo di cura la serratura può arrugginirsi.

 

Un altro motivo di blocco potrebbe essere l'ostruzione dovuta alla sporcizia, sulla serratura , infatti, si possono depositare residui di polvere metallica, e grasso.

 

Ricordiamo anche che la chiave stessa può essere causa di ostruzione della serratura, infatti soprattutto le chiavi moderne hanno piccoli fori che si possono chiudere perchè sporchi ,e questo provoca difficoltà nella rotazione della chiave all'interno nella toppa.

 

 

Rottura della chiave all'interno:

Può anche capitare, che si metta troppa forza nel girare la chiave dentro la serratura, per aprire la porta di casa, e questa potrebbe rompersi.

 

Può anche capitare che una volta inserita la chiave, per alterazione degli ingranaggi e quindi problemi del meccanismo interno, questa resti bloccata e tentando noi di farla uscire, effettuando una forte pressione e un movimento troppo aggressivo di ruotamento, ne provocheremmo la rottura all'interno.

 

 

 

RIMEDI E SOLUZIONI

 

A questo punto è possibile indicare quali soluzioni o alternative adottare in caso di blocco della serratura.

 

Per tutti i casi in cui la ruggine ,la sporcizia o l'usura bloccano l'apertura, è possibile intervenire applicando dei lubrificanti o olii che si trovano facilmente in commercio, sia sulla chiave che all'interno della serratura.

 

Ricordiamo che il più comune di questi prodotti e il più usato è lo Svitol della Arexons , prodotto a base di olii sintetici che hanno una funzione anti usura e anti attrito, ha la caratterstica di ammorbidire e consentire la slegatura degli ingranaggi. Si possono impiegare anche altri tipi di lubrificante,

come il WD-40®, che è un idrorepellente, la sua particolarità è che si tratta di un olio penetrante e sbloccante ,che viene impiegato per lubrificare, con una viscosità ridotta in modo tale da poter essere spruzzato e penetrare così nelle fessure.

 

Ricordiamo di utilizzare solo ed esclusivamente prodotti specificatamente indicati per tale scopo.

 

Con questi prodotti occorre intervenire molto delicatamente, corredati di un beccuccio di plastica , questo si inserisce nella serratura e spruzzando abbondantemente la stessa diventa più scivolosa, cosicchè la chiave, una volta inserita puo' essere ruotata più volte nei due sensi e oliare a sua volta ingranaggi e meccanismi, ovviamente sempre senza forzare troppo,per non rischiare un danneggiamento ulteriore.

 

 Nel caso invece di rottura della chiave o blocco della stessa all'interno della serratura si puo' intervenire in varie maniere, vediamo qualche possibile soluzione.

 

Prima di tutto si dovrebbe lubrificare bene la serratura,successivamente riuscire ad estrarre il pezzo di chiave rotta facendolo roteare, usando delle pinze dal becco molto allungato, questo nel caso in cui sia rimasto fuori un pezzetto di chiave.

 

Diversamente, sarebbe meglio utilizzare un cacciavite piatto, cercare di inserirlo all'interno della serratura fino a toccare il pezzo rotto, dopodiché occorrerebbe riuscire a tirare e ruotare il pomello o la maniglia, facendo si che il cacciavite faccia corpo unico con il moncone di chiave, in questo modo, con qualche movimento si dovrebbe riuscire a far scattare la serratura, o a far scivolare fuori la chiave bloccata.

 

 

Un caso a sé sono le serrature delle porte in ferro, questo materiale si modifica a seconda dei diversi agenti atmosferici, infatti si dilata con il caldo e si restringe con il freddo, in quest'ultimo caso per via della bassa temperatura,essendo troppo contratta la serratura, questa si blocca creando un lieve spostamento di tutta la struttura, compresa la porta,  proprio per questo dovrà essere poi registrata ossia riportata a livello.

Questa operazione può essere effettuata solo da un fabbro.